blog image

Sistema Qualità ISO 9001:2008

 
Certificazione di Qualità: come funziona

La Certificazione di Qualità è un atto volontario che una organizzazione decide di richiedere ad un Ente Verificatore, che permette di dimostrare a tutti i soggetti con cui interagisce che l’organizzazione o una parte di essa, fornisce 

servizi/prodotti conformi ad uno standard ufficialmente riconosciuto. La certificazione può essere di sistema o di prodotto.

Nel caso di A.F.D.S è stata richiesta a SPS CERT di Lugano (CH) la Certificazione di Sistema secondo i requisiti della norma UNI EN ISO 9001:2008 per il proprio Settore. L’ente verificatore si accerta che l’organizzazione soddisfi i requisiti richiesti dalla norma, se il risultato è positivo rilascia la certificazione per un periodo di 3 anni, durante i quali è prevista una visita di sorveglianza con cadenza almeno annuale.

I Centri Trasfusionali della Regione FVG sono stati tra i primi in Italia ad esser certificati ISO 9001. A.F.D.S.  in qualità di prima associazione regionale di donatori di sangue ha ritenuto doveroso di avviare nel 2014 la certificazione di Qualità anche per i propri servizi ai Donatori ed ai Centri Trasfusionali.

Nel giugno 2014 Associazione Friulana Donatori di Sangue Udine ha conseguito la certificazione di qualità ISO 9001:2008 per le attività:

Promozione della donazione del sangue e delle sue componenti. Associare e tutelare i donatori, informare e formare alla donazione consapevole, svolgere attività di educazione sanitaria e prevenzione.

 

Certificazione di Qualità: perché e quali benefici possibili 

Perché intraprendere la strada della Certificazione di Qualità, che come detto è un atto volontario? I motivi possono essere molteplici:

      - perché vogliamo dimostrare ai nostri interlocutori di offrire servizi secondo un certo standard riconosciuto;
      - perché riteniamo di migliorare il nostro lavoro se riesciamo sistematicamente a pianificare, verificare, misurare i processi e le prestazioni;
      - perché facendo parte di un sistema regionale ed europeo è un riconoscimento di serietà e garanzia.

 

Certificazione di Qualità: i principi fondamentali 

I principi fondamentali della Certificazione di Qualità sono molto semplici ma al tempo stesso assai efficaci se ben applicati:
      - programmazione e definizione di una strategia;
      - definizione di un percorso per raggiungere gli obiettivi proposti;
      - definizione di indicatori che permettano la misurazione degli obiettivi;
      - formazione ed informazione di tutte le persone coinvolte nel processo;
      - verifica del raggiungimento degli obiettivi;
      - rivisitazione di quanto fatto per capire dove, come e perché si è sbagliato, o se fatto bene come farlo ancora meglio;
      - nuova programmazione ..… il ciclo continua puntando al miglioramento continuo...

Quanto detto sopra deve essere realizzato attraverso la preparazione e l’utilizzo di una serie di documenti e azioni, alcuni obbligatori ed altri facoltativi, lasciati alla discrezionalità dell’organizzazione: Manuale della Qualità, Procedure Operative, Non Conformità, Azioni Correttive, Azioni Preventive, Azioni di Miglioramento, Riesame della Direzione.

Scarica la Politica della Qualità di A.F.D.S.

Visiona il Certificato di Qualità ISO 9001:2008